Come lo zucchero ci fa invecchiare

Come lo zucchero ci fa invecchiare

Potremmo paragonare la nostra pelle al nostro biglietto da visita, che tutti vorremmo tenere sempre giovane e fresca, ma lei inesorabilmente invecchia.
L’invecchiamento è un processo fisiologico , inarrestabile e irreversibile, che possiamo condizionare, attraverso uno stile di vita corretto, per assicurarci un invecchiamento di successo.
La componente genetica incide per circa il 30% mentre quella ambientale per il 70%: di questa è stato calcolato che le abitudini di vita rappresentano la quota più importante ( circa il 40% ).
ANTI AGE
Sempre più spesso sentiamo nella nostra quotidianità parlare di anti-age, che viene comunemente tradotto in anti-età/anti-invecchiamento, ossia l’insieme delle metodiche atte a contrastare l’invecchiamento deleterio e degenerativo, funzionale ed estetico, in ambito cosmetista AGE sta per ADVANCED GLYCATION AND PRODOC, in italiano prodotto finale della glaciazione avanzata.
Cos’e la glicazione?
La glicazione consiste in una reazione tra uno zucchero e una proteina o lipide. La formazione di questo nuovo tessuto è la glaciazione avanzata, nonché uno dei principali responsabili del processo dell’invecchiamento, insieme ai fattori ormonali, stress ossidativi, infiammazione cronica silente e deficit di metilazione.
Il collagene proprio a causa della glicazione, perde elasticità (non produce più fibronectina) con conseguente perdita di tono.
La pizza, il crem caramel e in generale i dolci sono i classici esempi di glaciazione, perciò cibi assolutamente da evitare!
Come limitare la glaciazione
La limitazione di alimenti ad alto contenuto di zucchero e di carboidrati raffinati e il controllo della quantità giornaliera di carboidrati assunti permettono un migliore controllo della glicemia. Il controllo dei fenomeni di iperglicemia permette inoltre di contenere la produzione di radicali liberi. Altri fattori legati allo sti+e di vita influenzano i processi infiammatori come l’abitudine al fumo o l’eccesso di stress psicosociale. La glaciazione cutanea va combattuta dall’ interno attraverso una corretta alimentazione e con eventuali integratori e dall’esterno con creme antiglicanti.



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi