Pelle:com’è strutturata e quali sono le sue funzioni

Pelle:com’è strutturata e quali sono le sue funzioni

Abbiamo voluto inserire questo articolo, perché è di vitale importanza spiegare l’anatomia della pelle e il suo fisiologico invecchiamento, solo attraverso la conoscenza e le informazioni , possiamo prenderci cura consapevolmente del nostro aspetto.
Spesso pensiamo che la pelle sia semplicemente un grande tessuto che riveste il nostro corpo e che si limita a rivestirlo. Invece la pelle è l’organo più esteso del corpo umano e svolge molteplici funzioni:

Regola la temperatura corporea
Funge da barriera per l’organismo contro batteri e virus
Regola la temperatura corporea (sudore)
Funzione metabolica, poiché all’interno delle cellule della pelle avviene la sintesi della vitamina D3.
Funzione di riserva, grazie all’ipoderma, ricco di adipociti, che rappresenta il principale deposito di energia del nostro organismo.
Funzione sensoriale, grazie alle terminazioni nervose presenti soprattutto a livello del derma.
In realtà la pelle è un vero e proprio organo necessario per svolgere numerose funzioni.
E’ l’organo più sottile (0,5 a 4 mm di spessore), più esteso (circa 2 m2 di superficie) e contemporaneamente più pesante (fra 8 e 10 kg) del corpo umano.
La pelle ha una struttura molto complessa, che si sviluppa in profondità. E’ costituita da tre strati:

l’epidermide
il derma
l’ipoderma

L’epidermide è lo strato più superficiale della pelle, formato da tanti strati di cellule.
Non andiamo nel dettaglio con nomi specifici, ma cerchiamo di semplificare il più possibile la struttura di questo strato.
Lo strato più profondo è costituito da cellule che si riproducono continuamente, fornendo ricambio agli altri strati superiori, fino ad arrivare allo strato più esterno costituito dalle cosi dette “cellule morte”, che infine cadono liberando il posto a quelle nuove e giovani. (tournover cellulare)

Il derma è lo strato di pelle sotto l’epidermide e sopra l’ipoderma.
Tra il derma e l’epidermide si trova la cosiddetta giunzione dermo-epidermica (membrana basale) Tale giunzione fornisce sostegno all’epidermide e permette lo scambio di nutrienti da uno strato all’altro.
la cellula più importante del derma è il fibroblasto, il quale sintetizza il collageno, l’elastina e l’acido ialuronico. Il collagene è la parte strutturale del derma, mentre le fibre di elastina donano elasticità.
La funzione dell’acido jaluronico è quella di mantenere il giusto grado di idratazione, turgidità e plasticità grazie alla sua proprietà di legare una grande quantità di molecole di acqua. Mantiene la forma e il tono del tessuto. Con l’avanzare dell’età la sua concentrazione diminuisce, provocando un assottigliamento della pelle.

L’ipoderma costituisce il più profondo strato della nostra pelle (non è propriamente corretto considerarlo un vero e proprio strato della cute) Nell’ipoderma si trovano ammassi di adipociti.
È proprio per questo motivo che l’ipoderma viene anche definito come tessuto sottocutaneo adiposo o pannicolo adiposo.



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi